Rosso Verona I.G.T.

+39 (0)45 750 1046
info@cortemerci.it

"EL SENGIO"

Descrizione:

“El Sengio” Rosso Verona I.G.T. Corte Merci è ottenuto dalle uve della Valpolicella Classica, su vigneti coltivati a quota di mt. 400 s.l.m. caratterizzati da una forte escursione termica giornaliera. Il “piccolo appassimento” delle uve in fruttaio e la varia composizione del vitigno ne esaltano i profumi e la struttura, permettendo di ottenere un vino ottimo da invecchiamento. Vellutato e fruttato viene decantato in botti di acciaio inox e affinato in botti di Rovere.

Degustazione:

Alla vista:

Alla vista:

Colore rosso rubino intenso.
All'assaggio:

All'assaggio:

Vino secco, con profumi speziati, sentori di ciliegia e frutti di bosco.
All'uso:

All'uso:

Adatto ad accompagnare pranzi e cene con carni rosse alla griglia e selvaggina.
Come servire:

Come servire:

Stappare la bottiglia 20 minuti prima del consumo. Versare in ampi bicchieri di vetro ad una temperatura di 18°C.

Il territorio:

I vigneti sono situati nel cuore della Valpolicella Classica nella vallata di Negrar in zona collinare tra i 400 e i 450 metri s.l.m.; esposizione a sud-est e sud-ovest. Il terreno è di tipo vario, argilloso e calcareo con una buona presenza di scheletro. Abbiamo tipologie di impianto a “pergola doppia veronese” con densità di 3.300 viti per ettaro, e a “Guyot” con densità di 3.500 viti per ettaro; entrambi gli impianti sono inerbiti.

Vinificazione:

Svolgiamo la vendemmia a metà di ottobre con selezione e raccolta delle uve eseguite esclusivamente a mano. I grappoli vengono adagiati in cassette, dette “plotó”, del peso massimo di kg. 6 destinate ad un “piccolo appassimento” in fruttaio, in questo modo le uve si disidratano e si ottiene l'aumento del grado zuccherino.
La vinificazione, diraspatura e pigiatura delle uve passite, avviene tra Novembre e Dicembre, e consiste nello svuotare a mano, una ad una, le cassette dove sono state riposte le uve al fine di compiere un'ulteriore cernita di qualità.
La fermentazione avviene in vinificatori di acciaio inox della capacità di hl. 125 a temperatura controllata, con due follature manuali al giorno in base alla necessità. La durata della fermentazione è di 20-25 giorni; sarà poi il vino a decidere il momento giusto per procedere alla svinatura rispettando i tempi naturali del processo per completare la fermentazione alcolica.

Affinamento ed invecchiamento:

Si svolge al piano interrato per mantenere naturalmente una temperatura costante che risente in maniera minima delle variazioni esterne.
In un primo periodo, denominato “di decantazione”, dalla durata di 6-8 mesi, il vino rimane a riposo in vasche di acciaio inox della capienza di hl. 50.
In un secondo periodo, chiamato “di affinamento”, dalla durata di 12 mesi, il vino riposa in botti in legno, della capacità di hl. 25, in Rovere di Slavonia della Francia o dell'Austria. La particolarità di questo legno è che le tavole subiscono una prima stagionatura naturale all'aria aperta per circa 6/9 mesi. Successivamente le doghe vengono lavorate e lasciate stagionare naturalmente ancora per un periodo minimo di 24, massimo di 48 mesi in base allo spessore e all'andamento stagionale.
In seguito si procede con l'affinamento in bottiglia per circa 6 mesi.

In quanto prodotto naturale i dati possono essere soggetti a variazioni.

Contattaci!

Vuoi conoscerci meglio? Vuoi avere qualche informazione in più?

Chiamaci: 045 750 1046
o
Scrivici: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Oppure compila il form a lato!
Saremo lieti di venire incontro alle tue esigenze.

Inserisci il tuo nome
Indirizzo email non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido