Valpolicella Classico Superiore Ripasso D.O.C.

+39 (0)45 750 1046
info@cortemerci.it

"EL PONTAR"

Descrizione:

“El Pontar” Valpolicella Ripasso Classico Superiore D.O.C. Corte Merci è ottenuto dalle uve della Valpolicella Classica della collina di Jago e dintorni. È un vino arricchito in struttura e profumi dal “ripasso” sulle vinacce che hanno dato origine al vino Amarone della Valpolicella Classico d.o.c.g.; in questo modo ne trae le caratteristiche più importanti per farne un vino da affinare in botti di Rovere fino al raggiungimento del giusto equilibrio tra struttura e morbidezza.

Degustazione:

Alla vista:

Alla vista:

Colore rosso rubino intenso.
All'assaggio:

All'assaggio:

Vino secco, con profumi speziati, sentori di ciliegia e frutti di bosco.
All'uso:

All'uso:

Adatto ad accompagnare carni rosse, brasati e formaggi stagionati.
Come servire:

Come servire:

Stappare la bottiglia 20 minuti prima del consumo. Versare in ampi bicchieri di vetro ad una temperatura di 17°C.

Il territorio:

I vigneti sono situati nel cuore della Valpolicella Classica nella vallata di Negrar in zona collinare tra i 350 e i 450 metri s.l.m.; esposizione a sud-est e sud-ovest con cardine la località di Jago. Il terreno è di tipo vario, argilloso, calcareo e in alcune zone vulcanoclastico con una buona presenza di scheletro. La tipologia di impianto inerbito è di tipo a “pergola doppia veronese” con densità di 3.300 viti per ettaro.

Vinificazione:

La vendemmia si svolge ad inizio di ottobre con selezione e raccolta delle uve eseguite esclusivamente a mano. 
La vinificazione con diraspatura e pigiatura delle uve fresche inizia nello stesso mese, infatti le uve, dopo la raccolta, vengono pigiate immediatamente e trasferite nelle vasche di fermentazione. 
La fermentazione avviene in due passaggi: la prima fase si svolge in vinificatori di acciaio inox della capacità di hl. 125 a temperatura controllata, con due follature manuali al giorno in base alla necessità. La durata della fermentazione è di 10-15 giorni; sarà poi il vino a decidere il momento giusto per procedere alla svinatura rispettando i tempi naturali del processo per completare la fermentazione alcolica. Segue una fase di stoccaggio in vasche di acciaio inox per 4 mesi in attesa di essere “ripassato” sulle vinacce dell'Amarone.

Affinamento ed invecchiamento:

Avviene al piano interrato per mantenere naturalmente una temperatura costante che risente in maniera minima delle variazioni esterne. I primi 4 mesi sono di decantazione, cioè il vino viene posto in vasche di acciaio inox della capienza di hl. 50 per poi essere “ripassato” e riposare per altri 4 mesi in un secondo periodo di decantazione.
In un secondo periodo, di 24 mesi, rimane in botti in legno della capacità di hl. 25, in Rovere di Slavonia della Francia o dell'Austria. La particolarità di questo legno è che le tavole subiscono una prima stagionatura naturale all'aria aperta per circa 6/9 mesi. Successivamente le doghe vengono lavorate e lasciate stagionare naturalmente ancora per un periodo minimo di 24, massimo di 48 mesi in base allo spessore e all'andamento stagionale.
La selezione “Riserva” viene affinata in barili della capacità di hl. 5, detti “Tonneaux”, di Rovere Francese a spacco con una stagionatura del legno di 24 o 36 mesi.
Il processo segue con l'affinamento in bottiglia per circa 3 mesi.

In quanto prodotto naturale i dati possono essere soggetti a variazioni.

Contattaci!

Vuoi conoscerci meglio? Vuoi avere qualche informazione in più?

Chiamaci: 045 750 1046
o
Scrivici: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Oppure compila il form a lato!
Saremo lieti di venire incontro alle tue esigenze.

Inserisci il tuo nome
Indirizzo email non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido